La multidisciplinarietà nella gestione delle cefalee: scenari clinici e organizzativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Le cefalee rappresentano un capitolo complesso della medicina. La classificazione internazionale delle cefalee è molto articolata e comprende un vasto scenario di condizioni cliniche in cui la cefalea rappresenta essa stessa la malattia, come nel caso delle cefalee primarie, oppure il sintomo di una condizione patologica sottostante nell’ambito delle cefalee secondarie.
Il capitolo delle cefalee primarie e, in particolare l’emicrania, si è recentemente arricchito di opportunità terapeutiche che hanno contribuito a modificare la percezione dell’emicrania passando dal concetto di condizione clinica caratterizzata dal ripetersi di crisi al paradigma di malattia cronica fortemente disabilitante.
Le cefalee secondarie vengono affrontate dalla Classificazione IHS in modo sistematico aprendo un esteso ventaglio di patologie neurologiche vascolari, neoplastiche, infettivo-infiammatorie oltre a mote condizioni cliniche di interesse internistico e psichiatrico.
Vi è poi l’esteso capitolo del dolore cranio facciale e del collo.
Queste premesse introducono il criterio della multidisciplinarietà che, nel panorama delle cefalee è molto rappresentato e merita la sovrapposizione di diverse competenze sia sul versante diagnostico che terapeutico.
La giornata di studio e di lavoro è fortemente orientata a sottolineare gli aspetti che sottendono la collaborazione tra professionisti di estrazione diversa e a diffondere i contenuti della Classificazione IHS con la finalità di promuovere un linguaggio comune per una migliore gestione clinica e per lo sviluppo di una attività scientifica di elevato profilo qualitativo.

FACULTY

E. Agostoni – M. Bignami – F. Bozza – G. Bussone – G. Canzi – G. Casucci – M. Cenzato – D. Boeris – F. D’Onofrio – A. Dragonetti – C. Finocchi – F. Frediani – A. Franzetti – G. Giussani – M. Longoni – M. Magoni – P. Notaro – G. Ormellese – M. Pipolo – F. Servadei – C. Tassorelli – R. Tortorella – S. Vidale – D. Zarcone

PROVIDER EVENTO

Artcom srl - ID 2451
Via G. Garibaldi, 13 - 20090 Buccinasco (MI)

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

TRATTOBLU srl
Via Santa Croce, 4 - 20122 Milano
www.trattoblu.com - info@trattoblu.com
Tel. 3493072132

INFORMAZIONI GENERALI

La partecipazione al Convegno è riservata fino a 100 medici specialisti e specializzandi oculisti, anestesisti, medici di medicina interna, medici di base e medici chirurghi, otorini, neurologi, neurochirurghi, fisiatri, maxillo facciali, medici di terapia del dolore, medici di neuroradiologia e radiologi.
Per iscriversi è necessario compilare in ogni sua parte la scheda di iscrizione disponibile nella sezione “Corsi” del sito www.trattoblu.com
È stata effettuata la richiesta al Ministero della Salute per l’attribuzione di crediti E.C.M.

PROGRAMMA

08.00 Accoglienza e registrazione

09.30 Saluto delle Autorità

09.45 Introduzione al Convegno
(A. Dragonetti)

10.00 LETTURA: introduce D. Zarcone
La classificazione internazionale delle cefalee
(F. Frediani)


PRIMA SESSIONE CEFALEE O DOLORE IN NEUROLOGIA, OTORINOLARINGOIATRIA E CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE
Moderatori: M. Cenzato - A. Franzetti

10.30 A. Dragonetti
10.45 G. Canzi
11.00 M. Pipolo
11.15 DISCUSSIONE

11.30 LETTURA: introduce F. Frediani
Le cefalee autonomico trigeminali
(G. Bussone)

12.00 LETTURA: introduce G. Grampa
Cefalea e SARS - COV 2. Una relazione complessa
(G. Casucci)

12.30 LETTURA: introduce A. Padovani
La cefalea nelle emergenze neurologiche
(E. Agostoni)

13.00 Lunch

14.20 LETTURA: introduce C. Finocchi
La malattia emicranica: sviluppi fisiopatologici e innovazioni terapeutiche
(C. Tassorelli)
14.40 LETTURA: introduce F. Servadei
La cefalea nell’ESA e nelle MAV
(M. Cenzato)


SECONDA SESSIONE
CEFALEA ATTRIBUITA A PATOLOGIA VASCOLARE CRANICA O CERVICALE

Moderatori: E. Agostoni – M. Magoni

14.50 Cefalea da vasocostrizione cerebrale reversibile (F. D’Onofrio)

15.10 Infarto emicranico (C. Finocchi)

15.30 Cefalea da dissecazione arteriosa extra ed intracranica (G. Giussani)

15.50 Cefalea da procedura endovascolare intracranica (M. Longoni)

16.10 DISCUSSIONE

TERZA SESSIONE
GLI SCENARI CLINICI E GLI ASPETTI TERAPEUTICI

Moderatori: G. Felisati – S. Vidale

16.15 R. Rao
16.30 P. Notaro
16.45 D. Boeris
17.00 M. Bignami
17.15 F. Bozza
18.00 CONCLUSIONI